Anima Mia

settembre 28, 2017

Una serata da "Anima Mia"



MariaRosaria Stellato :



Sentiamo spesso pronunciare, in materia di cucina, il concetto di “Tradizione
Rivisitata”. Numerosi chef, infatti, scelgono spesso di misurarsi con l’immenso
sapere che precede il loro stesso operato. Un sapere millenario fatto di scelte
che hanno, però, ben poco a che fare con gli standard comunicativi e le trovate
pubblicitarie del nostro tempo.

Io, invece, ho scelto una strada ben diversa per rincorrere ispirazioni e
apprendere metodi e tecniche. Si tratta di un percorso analizzato all’evoluzione
continua del concetto di “esperienza culinaria” ma che, inevitabilmente, tiene
conto della meravigliosa terra in cui sono nata e in cui ho scelto di ritornare
nelle vesti di chef e imprenditrice dei fornelli. Il tutto dopo un percorso
professionale intenso che parte dall’Alma e arriva alla città eterna giungendo
ben oltre le Alpi e passando per le colline avellinesi.

Il menù, a parer mio, non è una semplice serie di fogli su cui scrivere un elenco
di ricette e di prezzi. Io amo considerarlo, infatti, come la linea di partenza per
un viaggio riservato solo ai più audaci esploratori del gusto. Un’odissea di
sapori che può ristorare l’anima su un cuscino di di ricordi, oppure, lanciare le
papille gustative ben oltre gli orizzonti del mare.




Anima mia,
 rappresenta,un comfort food ben cucinato,sofisticato e ben abbinato a salse,spezie e cotture di pasta differenti;
una semplicità legata a storia,infanzia e volontà di mischiare i sapori ben condensandoli tra loro senza esaltare uno a scapito dell'altro.

Una semplicità che fa gola e differenza!


Il menù degustato: 


Ottimo pane fatto in casa con scorza croccante e salata solo in superficie (strepitoso)


• Entrèe con spuma di spinaci ,mayo alle acciughe e cipolla bruciata .

• Impepata di cozze

• CappaSanta su Lenticchie di Nimeccola e brodo di prosciutto iberico di Ghianda

• Di foglie in autunno :erbe autunnali ,vinaigrette di senape,salmone marinato 48 h, caviale di Salmone , e frutti rossi.

• Raviolo di gran Arso , zucca , conciato romano

• Pasta e lesse : pasta risottata,falerno ,radicchio e lesse (pastificio Gentile)

• Anatra sottovuoto a 54 gradi ,amaretto aneto e sedano rapa .

• Polpo papacella,patate ,caso peruto e tartufo nero. 

• Macricrock: cioccolato fondente,pistacchio ,frizzy di coca cola,violetta su letto di pan di Spagna e petit noir!






                                 Alla prossima #SocialTable


Follow me  on Instagram: instagram.com/foodergogram
          Follow me on Facebook :   facebook.com/IncucinaconErgo

You Might Also Like

0 Comments

Post più letti