La Patata Interrata

settembre 12, 2017


Aperitivo in Taburno




Taburno Experience è la manifestazione organizzata dal Comune di Cautano,la Proloco Cepino,Slow Food con le comunità del cibo,in collaborazione con il forum dei giovani e del servizio civile Volontari,in  provincia di Benevento.


Un evento di cui sono lieto abbia partecipato,basato sulla conoscenza e degustazione di foodies e slow-trotters,il prodotto tipico del paese acoompagnato da storia e tradizione.


La Protagonista è la Patata Interrata,il suo rito in cucina e la storia che la caratterizza nel Monte Taburno.

Il suo metodo di conservazione è l'interramento:un antico rito che consiste nello scavo di buche nel terreno di media o alta montagna,della profondità circa di 1-1,5 metri in ognuna delle quali i tuberi,raccolti con la prima luna calante di Settembre si ripongono protetti da strati di foglie e felci  e da terreno lungo i cigli che consentono l'afflusso di acqua nel sottosuolo.

Alcuni dei contadini scavavano le fosse non molto lontane dalle proprie abitazioni per motivi di derubazione o brigantaggio o anche per il pericolo dei cinghiali,che fiutano l'odore delle patate devastando il terreno.









In foto ,uno dei contadini che inizia la raccolta della patata che verrà poi utilizzata in cucina per un'anteprima piatto delizioso e atipico di tradizione Cautanese.



_________________________________________________________________

Secondo alcune ipotesi[1] il nome del monte Taburno deriva dal termine osco teba o taba ("montagna"), dal quale derivano anche altri nomi di montagne della zona (monte Tavertone (Taburtone), presso Mugnano del Cardinale e monte Tabenna nell'Irpinia), e la radice "burnus", che si ritrova nel toponimo "Alburno", montagna che dà il nome ai monti Alburni, nel Cilento (SA).
Il monte Taburno è citato da Virgilio[2] come ricco di pascoli e di ulivi, mentre Grazio Falisco[3] lo celebra per la cacciagione.





Si trova esattamente ad ovest di Benevento da cui dista pochi chilometri e nella cui provincia ricade interamente. A nord il massiccio è separato dalle montagne del Matese per mezzo dalla Valle Telesina solcata dal fiume Calore, mentre a sud la Valle Caudina lo separa dai monti del Partenio.







Una giornata dedicata a giornalisti e foodblogger per la conoscenza del prodotto in cucina e la diffusione di un rito che da inizio alla prima manifestazione di paese dedicata alla Patata Interrata e ai prodotti tipici del paese : formaggi tipici,vino in abbinamento e salumi speziati.





La Social Table uno dei protagonisti Food del monte Taburno per la degustazione della Patata e del vino Coda di Volpe prodotto in paese.
Più avanti ,vi svelo i dettagli.




Ci si prepara dunque al pranzo , nel cuore del monte in mezzo alla natura e alle tradizioni culinarie del posto!




"Terra mia "

 
patata interrata con buccia caramellata,pecorinp Stravecchio su biscotto con porcini,rape e rafano,deciso e fortemente buono.

Piatto creato dallo  chef Pasquale Basile dell'alleanza Slow food.









Degustazione tris di patate: all'insalata con cipolla,basilico e sedano,
leggermente schiacciata con peperoni rossi,pasta e fagioli con cotechino.




Dopo la pausa pranzo ci si avvicina alla degustazione dei vini del paese,precisamente nei vigneti
Aglianico e Falanghina del Taburno Cautano; la cantina prende il nome di "Terre Caudium"





degustazione del formaggio tipico del paese abbinato alla coonfettura di patate sempre del posto:
sapore delicato e leggermente agrodolce  che si sposa perfettamente in abbinamento a salumi e formaggi da tavola.

abbinamento perfetto anche alla focaccia con un bel sorso di Aglianico Beneventano.




Terre Caudium presentano l'Aglianico del Taburno



Falanghina del Taburno

Festa a Cautano:




Conserve di pomodoro e verdure sotto aceto: tra le richieste peperoni e melanzane sott'olio

pancetta aromatizzata con spezie leggermente piccante : l'ho abbinata alla crema di patate e il risultato è pazzesco.

Cosa aggiungere, soltanto che è stata una giornata ricca: di sapori,di odori,di meraviglie e di tradizioni.
Passeranno gli anni,i mesi e anche i giorni ma lo stupore dell'antico,del vecchio e dell'usato avrà sempre il suo fascino atemporale.


#foodergointour

You Might Also Like

0 comentários

Blogspot più letti

Instagram