Pastificio dei Campi - Storie e Tradizioni in Cucina

aprile 12, 2018

Indovina chi viene a Cena?

Sono stato ospite in settimana del noto Pastificio dei Campi,a Gragnano, per una cena inaspettata e soprattutto con commensali,a tavola che non conoscevo .
Scopo della serata, raccontarsi, dare libero sfogo alle proprie emozioni in cucina e soprattutto poter interagire con lo Chef Patron della serata Peppe Guida accompagnato a sua volta da uno Chef internazionale.

Raccontaci chi sei,cosa fai nella vita, il primo piatto che hai cucinato e...

Mi chiamo Aniello,27 enne,studio alla facoltà di legge a Napoli ma la mia vita è ai fornelli;
sono un foodblogger e per questo amo raccontare il mio percorso in cucina attraverso le mie ricette e poter diffondere tutto ciò che apprendo giornalmente;
il primo piatto che ho cucinato è stato vermicelli con pesto di rucola,del mio orto,perchè ero a dieta.
Il mio piatto d'infanzia che ricordo con amore è la pasta alla carbonara,con abbondante guanciale, e grana grattugiato ed anche i rigatoni al ragù classico di vitello,piatto esemplare delle domeniche in famiglia.



Sensazioni:

Una serata perfetta,  leggera con uno sfondo di sorrisi e passione per la pasta, che da sempre è riconosciuta come patrimonio di cultura e classe che appartengono principalmente alla nostra penisola e guida sicura del nostro buon palato, se ben cucinata.






Il Menù è servito:




  • calamarata con zucca appassita e gamberoni  ( Chef Jordi Vidal Turmo)

  • mafaldone con cuore di merluzzo,pera caramellata,aceto di miele e crema di melanzane abbrustolite.  ( Chef Jordi Vidal Turmo)




  • genovese primaverile con zenzero e limone ( Chef Peppe Guida)

  • orzo in assoluto di piselli,merluzzo e nduja ( Chef Peppe Guida)


  • mezzanelli allattati ( Chef Peppe Guida)



  • spaghetti all'acqua pazza di merluzzo arrosto ( Chef Peppe Guida)





  • gricia di fave con gamberoni e pecorino in mantecatura (Chef Peppe Guida)

  • spaghetti al pomodoro ( Chef Peppe Guida)

La Storia:


Lo Chef Jordi Vidal è il proprietario del  ristorante " La Guspira" e "l' Espurna", quest'ultimo novizio che ha aperto le porte in via Lerida di Salmeron.
Ama la cucina italiana e deve gran parte della sua devozione culinaria alla pasta.



Tutti  conosciamo il nome Peppe Guida che richiama alla memoria tradizioni e storie familiari attraverso cui si esprime la sua cucina: basti pensare all'Osteria Nonna Rosa a Vico Equense, in cui lo chef sperimenta la sua cucina e il mare da cui attinge al meglio la modernità dei suoi piatti rendendoli dei capolavori unici ed emozionali.

_______________________________________________________________
#foodergointour

You Might Also Like

0 Comments

Post più letti